Home
Link
Contact
News
GAU-DIA
San Vito Romano
Forma Civitatis
Summer School
ICHS-GAU
Statistics
Members: 2
News: 79
Web Links: 70
Visitors: 524940
Banner

Designed by:
SiteGround web hosting Mambo templates
INCONTRI DI PRIMA…V’ERA PDF Print E-mail











Scarica l'Invito

Scarica il manifesto

Su La Web Tv di Tivoli e Guidonia il video dell'iniziativa INCONTRI DI PRIMA...V'ERA,  che si sono tenuti a San Vito Romano e Roviano il 23 e 24 marzo 2013.

 

Cliccate qui per vedere il video

clicca qui per vedere foto


INCONTRI DI PRIMA…V’ERA©

Itinerari tra Agricoltura, Beni Culturali e Paesaggio nella Valle dell’Aniene

 

San Vito Romano / Roviano 23 – 24 Marzo 2013

 

a cura dell’Associazione Socio Culturale “Nuovi Orizzonti – Valle dell’Aniene”

(da: Ufficio Stampa)

 

 

 Si terrà sabato 23 a San Vito Romano e domenica 24 marzo a Roviano, il primo appuntamento con gli INCONTRI DI PRIMA…V’ERA©. L’iniziativa, promossa e organizzata dall'Associazione Socio Culturale “Nuovi Orizzonti - Valle dell'Aniene” di Castel Madama, con il Patrocinio e il supporto delle due Amministrazioni Comunali, costituirà occasione d’incontro primaverile con carattere ricorrente nei vari Comuni dell’area e motivo per confronti e riflessioni che concorreranno ad arricchire la conoscenza del territorio come risorsa economica, ambientale e culturale.

Per citare Erri De Luca, ci sono luoghi sacri, in posti sia umili che meravigliosi, punti fermi nella deriva costante dell'universo: a sfogliarli, come a visitarli, si ottiene il conforto di una stazione di arrivo. Anche se provvisoria, la sosta ha il profumo di pace, di un pane sfornato. Questa la vera cultura di un luogo: l’enogastronomia, l’artigianato, le eccellenze locali, la terra che restituisce sempre quello che desideriamo se trattata con rispetto. Se si promuove questa bellezza, questo gusto, questo stile di vita, riusciremo nel tempo ad ottenere anche un’economia più forte che avrà bisogno della cultura per far rinascere ogni paese.

Due giornate di studi e proposte per riscoprire non solo antiche tracce urbane e antropologiche, ma anche quei sottili legami di continuità con il presente e con un futuro ancora possibile. Ecco allora che “bene comune” vuol dire anche ‘coltivare’ una visione lungimirante della società, investire sui diritti delle generazioni future, costruire politiche incentrate sull’utilità sociale, porre attenzioni prioritarie ai giovani, alla loro formazione e alle loro necessità.

INCONTRI DI PRIMA…V’ERA© vuole essere pertanto un incipit, affinché riaffiorino valori, ricchezze e conoscenze sommerse dalle abitudini, memorie accantonate che sembrano non appartenerci più, consuetudini, segni evidenti di identità tramandate dalla cultura contadina, dove la terra è un culto e il lavoro che ne deriva una profonda riverenza, un profondo ringraziamento.

Senza dimenticare l'arte, quella forma espressiva che della bellezza lascia un tratto, un colore, un significato, tutta la sua imprevedibile seduzione. Per questo sarà inaugurata domenica 24 marzo a Roviano, nel “Museo della Civiltà Contadina” annesso al Castello Brancaccio, la mostra d’arte contemporanea curata da Lucrezia Rubini: “Terra Madre. Ipotesi laboratoriali per la promozione dell’arte nella Valle dell’Aniene” aperta fino al 28 aprile. Proprio per questo appartengono al dibattito non solo le esperienze e gli studi di fattibilità progettuali sulla disponibilità di prodotti della terra e dei benefici che dal contatto con essa possiamo trarne, ma anche la valorizzazione della cultura, in quei luoghi che - sacri o profani - la trattengono per essere vissuta, riscoperta, amata.